CONSERVATIVA

Lo studio storicamente, per l’impronta fortemente voluta da Rubin sin dagli anni ’60,

segue l’impostazione basata sul voler conservare il più a lungo possibile i denti dei propri pazienti. Non stiamo ovviamente parlando di accanimento terapeutico, ma siamo sempre stati convinti che l’opera migliore è quella fatta da madre natura.
Ragion per cui laddove la carie non abbia distrutto in modo irreversibile i tessuti duri dell’elemento dentale, noi ci occupiamo di eliminare il processo carioso e la parte di tessuto rovinato dallo stesso e ricostruire la parte mancante del dente con materiali compositi estetici.
Qualora ad essere interessato dal processo carioso sia anche la polpa (il nervo) il piano terapeutico prevede anche la devitalizzazione del dente tramite terapia endodontica prima della successiva ricostruzione.